La storia di Villa Clodia è antica e si lega a doppio filo con la storia del territorio dove sorge, l’antico Borgo Medievale di Santa Pupa. I suoi terreni furono poi acquisiti dal Pio Istituto di Santo Spirito.

La Villa, edificata nel Seicento come Casale di caccia della Corte degli Anguillara, divenuti nel corso degli anni proprietari di queste terre, ha subito diverse modifiche per diventare la splendida Villa di oggi. Deve il suo nome all’antica Via Clodia che attraversava questo territorio in epoca romana e ancora a tratti visibile e percorribile.

Della sua struttura originaria si conservano le fondamenta, riconoscibili e distinguibili dal resto poiché costruite con grossi blocchi di pietra Manziana e la sua grotta scavata nel tufo che costituisce una testimonianza fondamentale sulle abitudini dell’uomo. Successivamente diventa la dimora di campagna di una ricca famiglia romana, in questi anni, come storicamente dimostrato vi soggiornò Garibaldi di passaggio da una campagna militare.

Ci troviamo allo sbocciare dell’Art Noveau e dello stile Liberty, ed è su questo stile che viene disegnata e decorata, la struttura del palazzo, ricca di decori, di ornamenti floreali che impreziosiscono i soffitti donandole una identità inconfondibile.. Alla fine degli anni ’60 la villa viene venduta e ristrutturata secondo il gusto moderno dell’epoca, privandola della sua identità originale. Villa Clodia rinasce grazie alla famiglia Scanu, che nella seconda metà degli anni ’90 decide di restituire alla struttura la sua natura Liberty, con un lungo e accurato lavoro di restauro, completato nel 2002.

Sono stati riportati alla luce i soffitti decorati con le caratteristiche forme organiche, recuperati gli spazi esterni costruendo una incantevole piscina con i suoi terrazzi che si affacciano sulla grande vallata sottostante. Uno straordinario panorama mozzafiato che si perde tra il cielo ed il lago di Bracciano con il suo Castello, e l’antico Acquedotto Romano di Traiano del 109 a.C. ancora funzionante che porta l’acqua alle fontane del Gianicolo, gli spazi interni dove ogni camera ha una sua particolarità con pregiati mobili di antiquariato. In una delle Junior Suite è presente un vero pezzo storico, il letto della residenza romana di Re Faruk d’Egitto, che trascorse buona parte del suo esilio nella Capitale Italiana, divenendo uno dei protagonisti della Dolce Vita Romana. Nella dependance di recente costruzione le camere hanno un arredamento più moderno con vasca o doccia a idromassaggio.

La Villa tornata al suo splendore originario, offre la possibilità di soggiornare o festeggiare i propri eventi in un ambiente sobrio ed elegante unito ai confort ed ai servizi del nostro secolo.

Commenti Disabilitati.

  • Villa Clodia sorge in una terra costellata di paesi antichi con una lunga storia da raccontare. Manziana è a pochi chilometri dal Lago di Bracciano
    Edificata a fine Ottocento, Villa Clodia rinasce grazie alla famiglia Scanu, che nella seconda metà degli anni '90 decide di restituire alla struttura la sua natura Liberty
    Visitate Villa Clodia con un tour 3D guidato a 360° e scoprite con i vostri occhi tutte le bellezze che questa splendida dimora di fine Ottocento nasconde
Copyright © 2012-2013 HOTEL VILLA CLODIA . | Villa Clodia srl via del Mattiolo, 3 - 00066 Manziana (Rm) - C.F./P.I. 06910031001 | Privacy Policy

 | Metodi di Pagamento

 | Accesso Libero

| Powered by PHOTOSPHERICAL STUDIO© .
top
Rimani sempre aggiornato su news ed eventi
Inviateci attraverso questo form la vostra email per ricevere informazioni riguardo gli eventi e le attività di Villa Clodia.


*Campo Obbligatorio
** Termini e Condizioni del servizio:Preso atto delle informazioni ricevute mediante l’informativa resa dal titolare, Villa Clodia srl, e che ho piena libertà di scelta sul rilascio del mio consenso, ma che in caso di rifiuto dello stesso per fini indicati Villa Clodia srl non potrà erogarmi i rispettivi servizi, esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per la richiesta fatta mediante questo form.

CHIUDI